Tipologie di ascensori e soluzioni per il confort abitativo

Sul mercato esiste una grande varietà di ascensori tra cui scegliere in base alle esigenze di destinazione. Grazie al progresso e all’innovazione, peraltro, ogni edificio o abitazione privata può individuare, grazie al consulto con un esperto, la soluzione più idonea senza causare enormi stravolgimenti. Dopotutto basta pensare che, nel nostro Paese, l’obbligatorietà della presenza degli ascensori è arrivata a partire dal 1989 e, quindi, tutti gli stabili costruiti dopo quella data ne sono provvisti mentre, quelli antecedenti sono ancora in via di adattamento.

Un’esigenza più che mai fondamentale

Facendo un calcolo grossolano possiamo dire che gli edifici costruiti prima della legge sull’abbattimento delle barriere architettoniche siano molti di più di quello nuovi, motivo per cui sono ancora tantissime le strutture che necessitano di adeguarsi attraverso l’installazione di ascensori, montascale o soluzioni simili. Parliamo di palazzi antichi, spesso provvisti di androni e scale impervie in cui può risultare assai difficile pensare di installare un ascensore. Eppure, grazie al progresso di questo settore e all’innovazione apportata da aziende specializzate in ascensori e montascale, tutti possono beneficiare di una soluzione di sollevamento ai piani, che sia essa interna o esterna.

Montascale e piattaforme

Non esistono solo gli ascensori canonici che tutti siamo abituati a frequentare, per esempio nel condominio o in un edificio pubblico. Sul mercato, infatti, esistono molteplici soluzioni che, come anticipato poc’anzi, si distinguono in esterne ed interne. Queste, a loro volta, prevedono differenti tipologie di applicazione in base allo spazio disponibile e, quindi, al tipo di destinazione d’uso.

Per esempio ci sono tutti i modelli di servoscale e montascale che trasportano una seduta in alto nei piani, anche in stabili molto alti. Oppure ci sono le piattaforme elevatrici che, a differenza dei montascale, sollevano ai piani una superficie sulla quale possono salire sedia a rotelle e accompagnatore. Queste soluzioni possono superare agevolmente piccoli rialzi e scalini o grandi distanze in altezza, sfruttando sofisticati sistemi di sicurezza mirati a rendere autonomo il passaggio di chi è in sedia a rotelle o abbia qualsivoglia problema di deambulazione.

Ascensori e mini-ascensori

Tra le soluzioni più complesse, invece, ci sono gli ascensori che, a loro volta, si distinguono dai mini-ascensori. I primi sono quelli che si installano in grandi edifici come strabili pubblici, centri commerciali e altre costruzioni simili. I mini ascensori, invece, sono quelli che trovi nei piccoli condomini e, talvolta, anche nelle abitazioni private.

Quest’ultima categoria, di questi tempi, è divenuta molto popolare perché, dopotutto, permette di vivere in totale sicurezza un’abitazione migliorando anche il confort, nonché il valore immobiliare. Dopotutto un infortunio o una grave malattia possono rivelarsi un grosso ostacolo per chi vive in una casa a piani e, quindi, costringere le persone a cambiare abitudini o, peggio, a trasferire parte della zona giorno e notte al piano terra.

Tante soluzioni a misura di casa

Grazie alle miriadi di soluzioni, tutte supportate da incentivi, sgravi e detrazioni, quindi, è possibile installare un qualsiasi impianto di risalita con procedure altamente semplificate.

Tutto ciò che bisogna fare è contattare un’azienda specializzata e prenotare un appuntamento per un sopralluogo. Successivamente sarà l’esperto a suggerire le migliori soluzioni applicabili in base al tipo di struttura e di spazio disponibile, lasciando al cliente facoltà di scelta circa modelli, tipologie e persino personalizzazioni estetiche.